n w   

baner
Siete qui:   Home I Sapori della Tradizione
I Sapori della Tradizione PDF Stampa E-mail

Storia gastronomica della Capitanata

La cucina della nostra terra da sempre è un crogiolo di sapori e colori dei prodotti alimentari della terra. La gastronomia del territorio ha stuzzicato l'appetito di imperatori, regnanti e papi ma anche de i moderni turisti e “gastronauti” italiani e stranieri.

Le radici più antiche della tradizione gastronomica locale trovano riscontro in una cucina fatta, in origine, di poche pietanze, semplici, ma nutrienti. Prodotti della terra e del mare sono infatti rappresentati sui reperti archeologici degli insediamenti preistorici sparsi sul territorio.

Influenza notevole sulla cucina locale l’hanno avuta le abitudini alimentari dei pastori d’Abruzzo (slungo i "tratturi" scendevano nel Tavoliere per la transumanza) che si estesero anche a San Severo e in Capitanata, comprese le loro tecniche di lavorazione del latte per la produzione dei formaggi. In quest’a zona della Daunia, infatti, si produce il “pecorino dauno” (o “canestrato pugliese”) ma anche caciocavalli, mozzarelle di bufala (parte del territorio rientra nella zona della Dop "Bufala Campana") e trecce di qualità unica.

La cucina locale è ricca di piatti unici ma anche di minestre di verdure e legumi. Una tradizione fatta propria da ristoranti, trattorie e osterie che propongono menù a base di prodotti tipici locali.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 16 Ottobre 2009 17:44